L’arte del riordino

L’arte del riordino

L’epifania tutte le feste porta via.

Anche se con un certo rammarico eccoci costrette a disfare albero, decorazioni, presepe…. ma quale momento migliore per fare ordine?

Non sono Marie Kondo, la mia casa ha oggetti e ricordi – a dire il vero questa americana non ancora, anzi direi che è minimalista, ma datemi tempo….. 😉 – però sono convinta che  almeno due volte l’anno sia una buona idea provare a diventare un pochino  nipponiche e buttare quello che non serve.

Ecco i miei suggerimenti per avere una casa  decluttered. Ho fatto una lista, credo utile, locale per locale magari può interessarvi

Cucina:

  • Controllare frigorifero e dispensa, il cibo scaduto non serve e se siete meglio organizzate eviterete  inutili sprechi.
  • Quanti cucchiai  di legno avete? Vi servono proprio tutti? Controllate il cassetto degli utensili da cucina e cercate doppioni di ogni genere. ( Due apriscatole?)
  • I contenitori di plastica senza coperchio sono useless, come anche le tazze scompagnate che nessuno utilizza.
  • Controllate anche i servizi che  tutti i giorni portate in tavola, sono in ordine? Dobbiamo rimpiazzare qualche cosa? Iniziamo bene l’anno facendoci coccole almeno tre volte al giorno durante i pasti.
  • Fate una lista dei desideri per gli acquisti che vorreste fare per la cucina e alla prima occasione tiratela fuori dal cassetto. I saldi sono un ottimo momento per fare compere.

Soggiorno:

  • Giornali vecchi, via. Strappate le pagine con articoli/foto che vi interessano e raccogliete il tutto in una cartelletta,
  • Candele vecchie che non si accendono più.
  • Giochi di società con pezzi mancanti (i mazzi di carte sono completi?)
  • Tutto ciò che fa sembrare la stanza troppo piena  (cuscini, soprammobili, quadri, libri) fate scelte…
  • Vecchi CD o addirittura DVD che non ascoltate/guardate più (so che ci sono ☺️).
  • Fiori secchi che hanno perso il loro bellissimo colore ed anche qualche petalo, rimpiazzateli con un bel mazzo fresco.

Camera da letto: 

  • Abiti che non vi vanno più bene.
  • Tutto ciò che non avete indossato negli ultimi 18 mesi.
  • Vecchia lingerie.
  • Borse che non mettete mai.
  • Abiti che tenete solamente perché avete pagato molto (vedi punto due….)
  • Costumi da bagno consunti (avete idea di quelli  con elastico andato e colori che non rispettano l’originale? Ecco quelli).
  • Vecchi ometti di metallo.
  • Vecchie parures del letto (ricordate Febbraio è il mese del bianco).

Scrivania:

  • Vecchie ricevute
  • Vecchie brochures e cartoline d’auguri, di Natale, di compleanno (a meno che non siano di vostro marito o bimbi. Quelli non si buttano mai e si conservano  in una bella scatola sopra una mensola
  • Carta per regalo spiegazzata assieme a  nastri già usati (ci sono, ci sono, controllate)
  • Vecchi cellulari e calcolatrici  non funzionanti
  • Penne rotte
  • Biglietti da visita non più utili (vostri o di locali/ ristoranti dove non tornerete)
  • Manuali di oggetti che non avete più in casa

Ricordate che tutto ciò che è in buono stato potrebbe essere utile a qualcun altro

Io quest’anno sono avvantaggiata i traslochi servono a qualcosa….

Buon lavoro a tutti!

 

 

 

 

 


36 risposte a “L’arte del riordino”

  1. Ciao Gisella! Eccoci qua, proprio stamane pensavo al tuo vecchio post sulle pulizie di primavera, ma forse è ancora presto… non è mai troppo presto però per liberarsi da oggetti inutili, anche se devo dire che per carattere ho “l’ansia da accumulo” e tendo a non riempire mai troppo” , questo per ciò che riguarda cucina e living, sembro invece un’ altra persona se si guarda il mio armadio, che sta per esplodere e se sentirai BOOM fino a lì saprai il perché. Il problema non sono i nuovi acquisti in vestiario che ho ridotto di molto, ma il tenere tutto…le cose in buone condizioni fatico moltissimo a darle via, ma mi sforzo, tant’è che negli ultimi anni, ho organizzato degli swap party con le amiche, mi libero dei miei abiti, ma rientro a casa con i loro…quindi non ho fatto spazio, ma solo rinnovato a costo zero, che è buona cosa, ma non risolve il problema. Mio marito ha un bell’ armadio in ordine e minimal ( ne abbiamo uno ciascuno, anche se indovina quale è il più grande…manco a dirlo ) , le mie ante, una volta aperte, invece, sembrano un quadro astratto…help!

    Piace a 1 persona

  2. Mamma mia quanto avrò da fare! Ho già cominciato dei cassetti e sportelli cucina e soggiorno, qualcosina è già sparito, ma …. sono molte ancora le cose di cui non riesco ad liberarmi. Per non parlare dell’armadio , ho già invaso più di metà di quello di mio marito. Si le sue cose ho più facilità a smaltirle.,,😘

    Piace a 2 people

  3. Allora su armadio e scrivania ci sono😀….cucina vorrei buttare tutto cioe’ compresa la cucina che ODIO ma che Frank adora perché e’ in legno massiccio😂🤣🤣🤣😢😩appunto! Allora mi hai dato lo spunto e butterò tutte le vecchiadi cucinose… compreso pentole vecchie o simil vecchie… e pure frigo…. mestoli e Frank vecchio pure quello 😫😀😀😀😀😀😀🥰

    Piace a 1 persona

  4. Si piano piano ho cominciato anche io ad eliminare tutto ciò che non si usa o non si indossa più. Non nascondo che fatico un po’ perché a volte è capitato di aver gettato via e poi…aver ricercato perché avrebbe fatto comodo! 😩 Per oggi “spelacchio” è tornato a nanna!

    Piace a 1 persona

    • Povero spelacchio, lo hai maltrattato, a me piaceva con le sue belle palle rosa.
      Ok lascia perdere l’armadio per ora ma passa alle altre stanze se non sono ancora “in ordine”
      Un abbraccio 🤗

      "Mi piace"

  5. Cara Gisella, grazie per i preziosi consigli! Ho iniziato a fare un repulisti del mio armadio!Forse non riesco a convincere me stessa che le cose vecchie e inutilizzate vanno prima o poi buttate! Spero prima o poi di farcela! un abbraccio forte forte 💚 Buona domenica a te e tutte le signore 😘

    Piace a 1 persona

  6. Il mio repulisti di inizio anno incomincia con le scartoffie 😅 per poi passare a tutto il resto! Una faticaccia ma poi ci si ritrova più “leggere” p.s. le tazze da thè Wedgwood e i cucchiaini Sarbre uguali ai miei!!! 😍

    Piace a 1 persona

    • Ciao Marina, le scartoffie sono un ottimo punto di partenza, bravissima!
      p.s. quei cucchiaini mi sono stati regalati da un’amica. Sono carinissimi e così me li sono portati a New York
      Baciiiiii

      "Mi piace"

  7. Sono riemersa! È stato un lavoro impegnativo perché il Natale era in ogni stanza o quasi….vorrei essere discreta con gli addobbi ma ogni anno tiro fuori di tutto e di più, altro che decluttering! Mi manca una piccola Marie Kondo vestita da babbo Natale e poi c’è tutto. Cmq la casa ha di nuovo i colori invernali, ho lasciato fuori solo qualcosa di rosso in previsione di San Valentino. P.S. Befanini: grandi biscotti di frolla rustica a forma di personaggi e oggetti natalizi semplici o con qualche chicchino colorato sopra da inzuppare nel vin santo o nel caffellatte al mattino…… sorpresa dal fatto che Marina se ne sia ricordata! 😊

    Piace a 1 persona

  8. Tu parti avvantaggiata per il trasloco, io dovrei proprio impegnarmi di più ma quando sto per iniziare il riordino… rimando a tempi migliori. Sono una disordinata cronica ma devo ammettere che anche i miei uomini non sono da meno, così mi ritrovo con la casa che scoppia 😱😱😱 potrebbe essere uno dei buoni propositi per l’anno nuovo..

    Piace a 1 persona

  9. Io scrivo sul sito “te lo regalo se vieni a prenderlo” di Facebook e ogni volta che voglio liberarmi di qualche oggetto lo do via in quel modo.. così non mi sembra di gettarlo via.. E’ vero, sono una conservatrice oltre misura, è un mio difetto grande…
    Grazie dei consigli e buon martedì mia cara

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: