Amiche di penna #5

Tortino di melanzane alla parmigiana di Luisa

Le melanzane  sono gustose, si possono cucinare in tanti modi, sono una delle verdure di questa stagione e anche très chic per i loro bei colori (infatti  io le uso anche come centro tavola😉)   Luisa ci ha gentilmente regalato la ricetta che la sua nonna le cucinava quando era piccina. Questo tortino le riporta alla memoria i rientri dalla spiaggia, i nonni, il caldo delle giornate estive quando ancora in costume e con i piedini insabbiati  cercava di assaggiare questa leccornia bollente che poi seduti a tavola con zii e cugini si gustava.  Quando ho letto le sue parole mi sono immaginata la scena….. e voi?

Ma bando alle ciance ecco la ricetta super gustosa che forse farà storcere un pò il naso ai puristi delle melanzane alla parmigiana (parole di Luisa….) ma che per lei è la “vera”. La ricetta è quella che la sua mamma continua a fare e così l’ultima volta che è stata preparata lei le si è affiancata e ci ha girato le dosi che tendenzialmente sono a occhio come succede spesso quando i cibi si fanno a memoria.

  • 5 melanzane scure tonde
  • 2 fette spesse di pane casereccio ammollato nell’acqua
  • 2 cucchiai di parmigiano grattuggiato
  • 70 gr. di provola o scamorza

Per il sughetto

  • 400 gr pomodori pelati
  • olio, sale, basilico ed un pezzetto di peperone.

Sbucciare e tagliare a tocchetti le 5 melanzane panciute, cuocerle  in una pentola con un goccio d’acqua (il resto la rilasciano loro mentre si cuociono) sino a quando sono ammorbidite ma non disfatte. A parte preparare un sughetto veloce con i pomodori pelati, l’ olio, il sale, il basilico ed un pezzetto di peperone verde (è questo che da quel sapore e profumo particolare tanto caro a Luisa)
Ammollare due fette spesse di pane casereccio (per Luisa quello calabrese con farina di grano duro). Una volta cotte le melanzane scolarle dall’acqua, unire il pane ben strizzato e piano piano unire il sughetto dopo aver eliminato le foglie di basilico, aggiungere il formaggio grattugiato e qualche pezzetto di provola o scamorza. Mescolare il tutto, assaggiare e aggiustare eventualmente di sale. Versare in un una teglia rettangolare, la mamma di Luisa ne usa una di acciaio per non farla seccare troppo. Spolverare con una manciata extra di parmigiano grattuggiato e un filo d’olio. Cuocere in forno a 180•  per circa 40 minuti o finché non si forma una sorta di crosticina sopra ma il tutto continua a restare morbido. Lasciare intiepidire leggermente e servire come un tortino a quadrati come si fa per le lasagne.

L’ultima volta Luisa l’ha mangiata in compagnia di suo fratello, la cognata ed il nipotino. Quindi come ha scritto questo piatto continua ad essere gustato in famiglia e nelle occasioni speciali come è sempre successo. 😊

Luisa, grazie sia per la ricetta che per le belle immagini che mi hai portato alla mente!

IMG_1482

Annunci

32 Replies to “Amiche di penna #5”

  1. Ciao Gisella grazie mille che emozione leggerti e rileggermi attraverso le tue parole 😊. Spero, se riuscirai a prepararla, di trasmetterti le giusta dose di golosità e affetto che per me rappresenta questo piatto. Mi spiace di non avere il forno al mare per poterla replicare anche in vacanza e con le melanzane sarde ;). Buona giornata e ancora grazie per la tua attenzione un bacione. Luisa

    Liked by 1 persona

  2. Buon pomeriggio Gisella, come stai? Grazie per questa ricetta tanto cara a Luisa! La proverò sicuramente, anche perché è una versione di preparazione che non conoscevo! Un caloroso abbraccio a te e tutte le signore 💚😘

    Liked by 1 persona

    1. Buon pomeriggio a te Maria Luisa, grazie tutto bene a parte qualche pensiero per la mia mamma che non è in formissima…. 😔. Vero anch’io sono curiosa di provare questa ricetta; per ora mi godo le immagini che ha costruito la mia immaginazione poi passerò alla preparazione. Un abbraccio pieno d’affetto 😘

      Mi piace

  3. Che bontà! Grazie Luisa e Gisella! È una ricetta molto golosa, giusta per l’estate.
    Questa sera accenderò il forno per preparare il tortino…Mi porto avanti per il pranzo in spiaggia 😉un bacio!

    Liked by 1 persona

  4. Non sono una purista delle melanzane alla parmigiana perché anch’io le ho fatte ad es con melanzane grigliate o al vapore pur di poterne mangiare in quantità senza grandi rimorsi ma questa versione è veramente diversa, infatti assomiglia più ad un tortino che alla classica parmigiana ma proprio perché le melanzane non son fritte voglio provarla.
    Ora che ci penso proprio la scorsa domenica, mia figlia che da poco abita col suo ragazzo ha preparato per noi a pranzo delle polpette di melanzane(quasi degli hamburger) al forno che un po’ le ricordano, fatte con le stesse, saltate in padella e aggiunte a pane ammollato nel latte, pecorino romano , uova ed erbette, erano veramente deliziose!

    Liked by 1 persona

      1. Ciao Gisella che buona la crema di melanzane, l’ho fatto una volta una sorta di babaganoush ma senza tahina. E le melanzane con la menta mi piacciono moltissimo, la aggiungo anche a quelle grigliate. Posta la tua ricetta dai ;). Buona serata baci luisa

        Mi piace

    1. Ciao Katia ho fatto specificare anche da Gisella che non è la parmigiana ufficiale ma a casa mia si è sempre chiamata così questa versione, e nel paesino calabrese dei miei nonni viene fatta da tutte le famiglie, ognuno con la proprio ricetta “a occhio”, sotto questa forma, appunto di tortino 😉. E’ un po’ l’impasto delle polpette ma più morbido e mia nonna che non mangiava uova non le ha mai aggiunte. Alcune signore uniscono infatti anche le uova ma sode a pezzettini, buona anche così. Se la provi fammi sapere se ti piace, è ovvio che le dosi variano anche dal tipo di melanzane, se sono più o meno acquose e dal tipo di pane 😉Buona serata luisa

      Liked by 1 persona

      1. Provate e assaggiate! Che dire? Il sapore è quello della parmigiana, le melanzane non son fritte ed è pure un ottimo modo per riciclare il pane avanzato e mangiarle con meno sensi di colpa…..APPROVATO!

        Liked by 1 persona

    1. Cara Luisa, sappi che il tuo tortino mi è piaciuto a tal punto che oggi l’ho provato di nuovo ma con le zucchine al posto delle melanzane , dato che l’orto in questo momento ne da in abbondanza, buonissimo anche così!

      Liked by 1 persona

      1. Veramente non ho sbucciato le zucchine e non le ho messe sotto sale ma a dir la verità non l’ho fatto neppure con le melanzane, non mi andava di buttar la buccia 😊

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...