Apple Pie Time

L’autunno si sa, alterna giornate bellissime a quelle un pò uggiose. Quella pioggerellina fitta fitta, la foschia e la temperatura che scende mi fanno venire voglia  di stare in casa ed accendere il forno. Cosa meglio di una Apple Pie nel forno che sprigiona un profumino delizioso?

Il libro di ricette che apro, quando voglio farla, mi fu regalato da un’amica, Jennifer, la prima volta che ho vissuto negli States (nel lontanissimo 1992…) ecco la mia ricetta

Per il ripieno:

  • 5/6 mele (io uso Granny Smith)
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
  • 100 gr. zucchero di canna

Per la pasta brisée:

  • 310 gr. farina
  • 1 cucchiaino di sale
  • 180 gr. di burro
  • 4/5 cucchiai acqua fredda

Partiamo dalla pasta brisée:

  • Dopo aver tagliato il burro a cubetti impastalo con gli altri ingredienti sino a formare una palla, che farai riposare in frigorifero almeno 30 minuti, la dividerai poi a metà per formare 2 dischi che ti serviranno il primo per ricoprire la teglia e il secondo per chiudere la pie una volta messo il ripieno di mele.
  • Spela, togli i semi e fai a fettine le mele.  In una ciotola aggiungi alle mele il succo di limone, l’estratto di vaniglia, la cannella in polvere e lo zucchero di canna. Mescola bene e  versa il tutto nella teglia per pie. Copri con il secondo disco di pasta, sigilla bene i 2 dischi fra di loro tagliando l’eccesso di pasta dei bordi e con un coltello fai dei piccoli taglietti per permettere al vapore di uscire. Passa un pennello bagnato d’acqua sulla superfice e aggiungi un pochino di zucchero. Puoi anche sbizzarrirti con decorazioni di foglie, griglie o quello che ti piace.
  • Inforna a 180* per circa un’ora ( controlla che non prenda troppo colore, nel caso proteggi con carta d’argento)
  • Fai raffreddare.

La puoi gustare anche leggermente tiepida accompagnata da una pallina di gelato alla crema.

Enjoy!!!

Annunci

12 Replies to “Apple Pie Time”

  1. Ohhh che bontà!!!
    Me la stampo e la faccio il prima possibile!
    Grazie per aver condiviso questa super ricetta!
    Voglio confrontarla con quella di Laurel Evans, io di solito faccio affidamento a lei riguardo il cibo e i dolci americani, ho due suoi libri 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...